Su cosa influisce la qualità di una batteria per auto? Info e approfondimento

Capita molto spesso, almeno una volta a chiunque di trovarsi nella situazione in cui si prova a girare la chiave della propria macchina e vederla ferma senza partire? Nella maggior parte dei casi l’attenzione deve rivolgersi completamente alla alla batteria, ossia il dispositivo necessario per accumulare energia elettrica, ma analizzeremo questo nel dettaglio più avanti.

Come già detto per batteria auto si intende un tipo dispositivo in grado di poter accumulare un alto quantitativo di energia elettrica che possa poi essere erogata in determinate situazioni di necessità, motivo per il quale la stessa batteria viene definita anche accumulatore.
Come avviene però il processo di accumulo dell’energia? È un processo complesso che avviene tramite reazioni chimiche che coinvolgono il piombo delle piastre e l’acido solforico. Sono un tipo di reazioni in grado di liberare e assorbire un determinato quantitativo di elettroni a seconda della quantità di corrente erogata dalle eroghi batteria.

L’accumulatore estremamente importante per varie ragioni tra cui, come abbiamo detto nell’introduzione,  l’avviamento del motore dell’auto.

L’avviamento di un motore per funzionare necessita di un regime minimo, per questo motivo serve quindi un motorino elettrico per metterli in funzione facendoli partire da fermi.
È importante sapere che le batterie auto vengono ricaricate autonomamente mentre la macchina è in funzione. Nel caso ci si dovesse trovare nella situazione di dover cambiare la batteria o anche solo mettere le mani per farla funzionare, il consiglio migliore che possiamo fornirvi è quello di consultare attentamente il libretto delle istruzioni.

Qualità della batteria, quanto è importante e per quali motivi

Tuttavia prima di acquistare di una nuova batteria auto, è opportuno tenere in considerazione una serie di variabili fondamentali. La batteria auto è un come abbiamo visto un accumulatore costantemente sottoposto al ciclo di carica. Se la batteria è di qualità inferiore, nel lungo periodo questo influirà sul suo funzionamento, in particolare modo nel processo di caricamento che diminuirà esponenzialmente andando a rendere obbligatoria la necessità di sostituire la batteria con un modello nuovo.

Nel caso la  qualità della batteria auto dovesse essere discreta ma non del tutto eccellente, in questo caso si verifica in modo perfettamente automatico un incremento di quello che è il rischio della cosiddetta “uscita cieca”, ossia un fatto che si verifica nel caso ci fosse uno scaricamento, graduale ma continuo, che può comportare addirittura una completa perdita dell’energia precedentemente accumulata. Una conseguenza di fattori come questo può essere il vano tentativo di accensione del veicolo.

Per questa ragione è fondamentale sapere che le batterie auto contraddistinte da una scarsa qualità sono molto sensibili alle variazioni della temperatura, questo perché in inverno possono causare problemi non da poco durante l’accensione del motore. Di conseguenza quello che ci sentiamo di dire è che, seppur più costose, le batterie da auto di marca sono molto più affidabili e l’acquisto di una batteria a basso costo potrebbe rivelarsi più economico prima, ma comportare una spesa più sostanziosa in un secondo momento.

Qualità e manutenzione, cosa sapere e come comportarsi

Il mantenimento di una batteria nel lungo periodo è fattibile grazie a qualche facile ma indispensabile accorgimento. Ci sono alcuni elementi come ad esempio la ruggine che solitamente pregiudicano la durata della batteria dovendo lubrificare spesso i poli. Nel mercato per fortuna ci sono molti lubrificanti  adatti da utilizzare soprattutto periodo invernale. Oltretutto è molto importante saper verificare ogni volta che la nuova batteria apporti un corretto funzionamento, per assicurarsene basta avviare il motore e fornendo un processo di alimentazione a tutti i componenti elettronici del veicolo. Si tratta di una piccola operazione facile da svolgere tramite un monitoraggio delle funzionalità sul cruscotto, tra tutte le verifiche da svolgere c’è anche quella del sistema di climatizzazione.

Nel caso invece l’alternativa propenda verso la sostituzione della batteria, questo procedimento potrà essere svolto anche in modo completamente autonomo. I casi in cui questo è necessario ad esempio è quando si verifica una totale e concreta diminuzione della capacità di carica della batteria, cosa che facilmente comporterebbe a sua volta problemi con l’avviamento del motore, acquistare un prodotto di qualità può senza dubbio aiutare il proprietario della macchina a non avere certi problemi.

Qualità e durata della batteria, influisce tanto ?

La batteria auto integrata nel motore di una macchina nuovo è qualcosa che di solito ha una durata maggiore per il semplice fatto che è appena uscita dalla produzione. Quello che bisogna dire però è che normalmente, la la batteria auto solitamente ha una durata media è di circa 5 anni, sempre se mantenuta correttamente con gli appositi controlli.

Nel caso dovessero esserci frequenti malfunzionamenti legati anche ai sistemi elettronici di bordo, in questa situazione è consigliato andare a sostituire prima del solito la batteria auto prendendosi l’impegno di verificare che il nuovo pezzo sia in regola con tutte le caratteristiche richieste dal veicolo in questione.

Amante del web writing e del significato più puro di informazione.

Mi piace scrivere articoli in grado di fornire il maggior numero di risposte al lettore, alimentandone la conoscenza e la consapevolezza.

Con l’illimitata varietà del mercato odierno, la capacità di scelta assume un ruolo fondamentale, aiutare a potenziarla fa parte del mio lavoro

Back to top
menu
scelta batterie auto